APOSTOLORUM SUCCESSORES PDF

La sollecitudine del Vescovo per la Chiesa Universale Collaborazione per il bene della Chiesa Universale. Il Sinodo dei Vescovi offre un prezioso aiuto consultivo alla funzione primaziale del Successore di Pietro, oltre a rafforzare i vincoli di unione tra i membri del Collegio episcopale Questi stessi sentimenti devono guidarlo nel dare il proprio parere sulle questioni proposte alla riflessione sinodale o quando si tratta di eleggere, nel seno della propria Conferenza Episcopale, i Vescovi impegnati nel ministero o i Vescovi emeriti che, per conoscenza ed esperienza della materia, possano rappresentarlo nel Sinodo. Collaborazione con la Sede Apostolica.

Author:Male Kagataxe
Country:Ukraine
Language:English (Spanish)
Genre:Politics
Published (Last):18 August 2013
Pages:375
PDF File Size:18.50 Mb
ePub File Size:17.52 Mb
ISBN:317-5-35592-315-1
Downloads:22040
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Gogami



La sollecitudine del Vescovo per la Chiesa Universale Collaborazione per il bene della Chiesa Universale. Il Sinodo dei Vescovi offre un prezioso aiuto consultivo alla funzione primaziale del Successore di Pietro, oltre a rafforzare i vincoli di unione tra i membri del Collegio episcopale Questi stessi sentimenti devono guidarlo nel dare il proprio parere sulle questioni proposte alla riflessione sinodale o quando si tratta di eleggere, nel seno della propria Conferenza Episcopale, i Vescovi impegnati nel ministero o i Vescovi emeriti che, per conoscenza ed esperienza della materia, possano rappresentarlo nel Sinodo.

Collaborazione con la Sede Apostolica. Il Vescovo esegua fedelmente le disposizioni della Santa Sede e dei vari Dicasteri della Curia Romana, che aiutano il Romano Pontefice nella sua missione di servizio alle Chiese particolari e ai loro Pastori. Procuri, inoltre, che i documenti della Santa Sede giungano capillarmente a conoscenza dei sacerdoti o, secondo i casi, di tutto il popolo, illustrandone opportunamente il contenuto per renderlo accessibile a tutti.

Rapporti con il Legato Pontificio. Questi rappresenta il Romano Pontefice davanti alle Chiese particolari e davanti agli Stati Tale visita rappresenta un momento centrale anche per il Successore di Pietro che riceve i pastori delle Chiese particolari per trattare con essi le questioni riguardanti la loro missione ecclesiale. I Vescovi diocesani membri dei Dicasteri della Curia Romana. Inoltre, promuova e sostenga nella sua Chiesa particolare le Opere Missionarie Pontificie, procurando il necessario aiuto spirituale ed economico Parimenti, il Vescovo associ i propri sforzi con quelli della Santa Sede allo scopo di aiutare le Chiese che soffrono persecuzioni o sono travagliate da grave penuria di clero o di mezzi Anche i Vescovi delle giovani Chiese di missione incrementeranno il dono di sacerdoti, verso zone dello stesso Paese, dello stesso Continente o di altri Continenti, meno evangelizzati o con meno personale a servizio della Chiesa.

In tali casi, i Vescovi interessati stipuleranno una convenzione per concordare i vari settori di vita del presbitero. Sebbene la direzione del movimento ecumenico spetti principalmente alla Santa Sede, ai Vescovi, tuttavia, singolarmente e riuniti in Conferenza Episcopale, spetta stabilire norme pratiche per applicare le superiori disposizioni alle circostanze locali Il dialogo interreligioso.

Appoggio alle iniziative della Santa Sede in ambito internazionale. Grazie ad esse, le stesse Chiese particolari stringono i vincoli di comunione con la Chiesa universale attraverso i Vescovi, loro legittimi rappresentanti B Gli Organi Sovradiocesani e il Metropolita Le diverse assemblee episcopali sovradiocesane a Assemblea dei Vescovi della Provincia ecclesiastica. Quando il Metropolita viene trasferito ad una nuova sede metropolitana deve chiedere un nuovo Pallio al Romano Pontefice Altri settori di impegno pastorale comune potranno essere proposti dal Metropolita ai Vescovi.

Sono stati costituiti per garantire un rapporto stabile tra Conferenze Episcopali, che di essi fanno parte attraverso i propri rappresentanti, in modo da facilitare la collaborazione fra Conferenze e il servizio agli episcopati di varie nazioni. C I Concili Particolari I Concili particolari possono essere provinciali, se il loro ambito corrisponde alla Provincia ecclesiastica, o plenari, se si tratta delle Chiese particolari della stessa Conferenza Episcopale. Per poter prendere una decisione al riguardo, la Sede Apostolica deve conoscere con esattezza il motivo che induce alla celebrazione e anche i temi o le materie che saranno sottoposti alla delibera.

Per la grande importanza che hanno i Concili particolari in merito al regolamento della vita ecclesiastica nella Provincia o Nazione, il Vescovo collabora con il proprio personale contributo alla loro preparazione e celebrazione Tutte le decisioni vincolanti del Concilio particolare, sia decreti generali come particolari, debbono essere esaminate ed approvate dalla Sede Apostolica prima di essere promulgate D La Conferenza Episcopale In essa i Vescovi esercitano congiuntamente alcune funzioni pastorali per i fedeli del loro territorio.

I membri della Conferenza Episcopale. Della Conferenza Episcopale fanno parte, in base allo stesso diritto, tutti i Vescovi diocesani del territorio e quanti siano loro equiparati 84 , come anche i Vescovi Coadiutori, gli Ausiliari e gli altri Vescovi titolari che esercitano uno speciale incarico pastorale a beneficio dei fedeli. Sono membri anche quanti sono interinalmente a capo di una circoscrizione ecclesiastica del Paese Gli Statuti della Conferenza Episcopale possono stabilire che ne siano membri.

In tal caso compete loro il voto deliberativo Materie affidate concretamente alla Conferenza. Per questo motivo, la legge canonica ha affidato alcune aree alla comune attenzione dei Vescovi, in ciascun caso diversamente. Le competenze giuridiche e dottrinali della Conferenza Episcopale. I Vescovi riuniti in Conferenza Episcopale esercitano, secondo le condizioni determinate dal diritto, anche una funzione dottrinale 95 , essendo pure congiuntamente dottori autentici e maestri della fede per i loro fedeli.

Le Commissioni della Conferenza. Se il numero dei Vescovi fosse insufficiente per formare tali Commissioni, si possono costituire altri organismi come Consulte, Consigli presieduti da un Vescovo e formati da presbiteri, consacrati e laici.

BIOCALCE INTONACHINO FINO PDF

APOSTOLORUM SUCCESSORES PDF

Als Nachfolger der Apostel ist der Bischof kraft der Bischofsweihe und durch die hierarchische Gemeinschaft das sichtbare Prinzip und der Garant der Einheit seiner Teilkirche. Das vorliegende Direktorium, das jenes vom Dieses Direktorium setzt die reiche Tradition fort, die seit dem Der Bischof im Geheimnis Christi 1. Er ist der ewige und eingeborene Sohn des Vaters, der von Anfang an an seinem Herzen ruht vgl.

INDUSTRIAL MANAGEMENT BY MH ZUBERI PDF

"Apostolorum Successores": New directory for Bishops

They have been consecrated by him through baptism, so as to offer spiritual sacrifices through everything they do. About the New Pastoral Directory for Bishops — ZENIT — English In conformity with this principle, the Bishop should exercise his authority in such a way that the people can accept it as paternal care and not as an oppressive yoke: He should promote and continually safeguard ecclesial communion in the diocesan presbyterate, so that his example of dedication, of openness, of goodness, of justice, of effective and affective communion with the Pope and his brother Bishops should always unite the priests more closely with one another and with him. Emphasis is placed on the radical spirit of service and vigilance on the development of diocesan life that forms part of the pastoral governance of the Bishop. In view of the great importance of particular councils for the ordering of ecclesiastical life within the province or nation, the Bishop xuccessores be personally involved in their preparation and celebration On the contrary, he should show respect for the legitimate competence of others, granting appropriate faculties to his co-workers and encouraging healthy initiatives, individual apostolrum collective, among the faithful.

Related Articles